“Mini Transat 6,50” vince David Raison

 

Lo skipper francese domenica 30 ottobre a bordo di “TeamWork Evolution” ha vinto in categoria Proto la transatlantica in solitario dedicata alla classe Mini 6,50. La flotta dei Serie, guidata da Gwénolé Gahinet, si trova a 402 miglia dall’arrivo.

“Mini Transat 6,50”
vince David Raison

L’edizione 2011 della “Transat 6,50”, transatlantica in solitario in due tappe a bordo dei Mini 6,50 partita il 25 settembre da La Rochelle, Francia, è stata vinta in classe Proto dal velista David Raison. Lo skipper francese a bordo dell’innovativo scafo dalla prua tonda “TeamWork Evolution” ha tagliato il traguardo di Salvator de Bahia, in Brasile, alle ore 18 e 43 minuti (ora italiana) di domenica 30 ottobre. Raison ha percorso i 3.120 miglia della seconda tappa, partita il 13 ottobre dall’isola di Madeira (Portogallo), in 17 giorni, 6 ore e 13 minuti, navigando a una velocità media di 7,53 nodi. In seconda posizione si trova il francese Thomas Normand su “Financiere De L’echiquier”, attualmente a 39 miglia dall’arrivo, seguito, a 30 miglia di distanza, dal connazionale Bertrand Delesne su “Zone Large”. In categoria Proto il primo italiano è Maurizio Gallo su “Yak”, che si trova a 1.162 miglia dal traguardo.

 

La flotta dei Serie è, invece, guidata dal francese Gwénolé Gahinet su “Asso Watever” che si trova a circa 402 miglia da Salvator de Bahia. Gli italiani ancora in gara sono Susanne Bayer su “Penelope” che segue in 24° posizione, a 371 miglia dalla testa della regata, e Simone Gesi su “Dagadà – Spirito della Maremma” che naviga in 28° posizione, con un ritardo di 460 miglia dal primo.

 

Link:

 

“Mini Transat 6,50” vince David Raisonultima modifica: 2011-11-02T20:28:04+01:00da snowandsea-2
Reposta per primo quest’articolo